Caffeina e performance nell’esercizio (aerobico) di resistenza

In un recente articolo di review3 sono state analizzate le performance di resistenza di durata superiore a 5 minuti, misurando il tempo necessario a percorrere una distanza stabilita di corsa, in bicicletta o remando, piuttosto che il tempo di esaurimento, che riflette più adeguatamente le tipiche condizioni di gara. I criteri di inclusione sono stati soddisfatti da 19 lavori per un totale di 33 prove. In 30 di queste è stato registrato un miglioramento delle performance – miglioramento medio di 3,2 ± 4,3% – in seguito all’assunzione di caffeina.

La review ha permesso in generale di concludere che l’ingestione di caffeina può rappresentare un efficace sussidio ergogeno per gli atleti di resistenza se assunta in quantità moderate (3-6 mg/kg di peso corporeo), prima e/o durante l’esercizio. L’astensione dal consumo di caffeina per almeno 7 giorni prima dell’evento, ottimizza l’effetto ergogeno della caffeina durante l’evento stesso.